Chanel Nº5 celebra il suo centenario

Il profumo più famoso del mondo festeggia quest’anno il suo centesimo anniversario. La maison francese ha lanciato la Collection Nº5: 125 gioielli disegnati in suo onore, per celebrarne degnamente un secolo di gloria, da quando, nel 1921, Gabrielle Chanel ed Ernest Beaux diedero vita all’eau de toilette Nº5

Chef d’oeuvre della collezione è la collana di diamanti 55.55. Conta in tutto 147 pietre: 104 rotonde, 42 baguette e, al centro, un diamante ottagonale dal taglio a smeraldo che pesa esattamente 55.55 carati, per ricreare nell’insieme l’iconica forma della boccetta di Chanel Nº5.

Collection Nº5 è la prima collezione di alta gioielleria della storia creata apposta per festeggiare un profumo: anche tutti gli altri gioielli che la compongono sono infatti ispirati alla celeberrima eau de toilette.

La Collezione Bijoux de Diamants

Del resto, non è certo la prima volta che la griffe di Coco si cimenta nel mondo dell’alta gioielleria: già nel 1932 la designer francese lanciò una rivoluzionaria collezione di diamanti in oro e platino, l’indimenticabile Bijoux de Diamants.

Con Collection Nº5, la casa di moda ha voluto quindi riallacciarsi direttamente alla leggendaria collezione del 1932. Ed è proprio perché l’intento è quello di fare la storia che la collana non sarà messa in vendita: verrà infatti custodita presso la sede di Chanel a Parigi e sarà esposta soltanto come prodotto-simbolo per gli eventi d’eccezione del marchio. Chi vorrà vederla dal vero, dovrà prenotare per tempo la visita ogniqualvolta ne verrà data occasione.

Chanel Nº 5

Curiosità in gocce di Chanel Nº5Il profumo Chanel Nº5 contiene ben 80 fragranze, tra cui spiccano le note di rosa di maggio, gelsomino, ylang ylang e legno di sandalo.

• Chanel Nº5 fu ufficialmente lanciato nella boutique di rue Cambon a Parigi il quinto giorno del quinto mese del 1921. Non sarà forse che il numero fortunato di Coco era il 5?

• Il mito di questo profumo passa anche dal design della sua boccetta: quando si pensa allo Chanel Nº5, è impossibile non richiamare alla mente le linee minimaliste della sua bottiglietta. Ispirato ai volumi smussati dei flaconi da toilette Charvet, spiccava subito, con la inconfondibile modernità, in mezzo alle elaborate ampolle in cristallo del tempo.

Nel 1985, l’emblematica fiaschetta è stata reinterpretata dall’artista americano Andy Warhol per la sua serie Ads, un ciclo di stampe su tele colorate. Nel 1997, la maison Chanel le ha successivamente riutilizzate per una campagna pubblicitaria.

• Il primo volto dell’eau de toilette fu quello della stessa Coco Chanel, che, nel 1937, venne immortalata nella suite dell’Hotel Ritz di Parigi dal fotografo François Kollar per la rivista statunitense Harper’s Bazaar.

• Solo due gocce di Chanel Nº 5. Così rispose Marilyn Monroe a un giornalista che le chiedeva cosa indossasse per dormire. E d’altra parte, la star più sensuale di Hollywood non poteva non diventare anche lei una testimonial di questo profumo da donna dal profumo di donna – come lo descrisse Gabrielle.

Marion Cotillard, l’acclamatissima attrice francese, è l’ultima ambasciatrice della fragranza. Il video promozionale della nuova campagna pubblicitaria è stato affidato al regista svedese Johan Renck, noto per la recente serie Chernobyl. Nell’atmosfera magica della Senna di Parigi, viene ritratta la donna moderna – tanto affascinante quanto giocosa e leggera –, la cui energia vitale e frizzante si riflette nella luna dorata.

• Nel dicembre 2018, la casa di moda francese ha lanciato Chanel Nº5 Limited Edition Grand Extrait, di cui esistono appena 55 esemplari in tutto il mondo: è confezionato in boccette rosse da 900 ml – il rosso era il colore preferito di Madame Coco Chanel –, e sigillato con una speciale tecnica artigianale, il baudruchage, che ne preserva la fragranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.